Il WWF scrive a Calzia: “controllate le emissioni rumorose e gassose dei veicoli e motoveicoli”

Lettera dell'associazione ambientalista WWF al comandante della Polizia Locale di Alghero

Lettera dell’associazione ambientalista WWF al comandante della Polizia Locale di Alghero. “Preg.mo comandante Calzia, le scriviamo per segnalare un fatto accaduto, nel centro storico di Alghero, nella mattinata del 6 agosto, poco prima delle ore 8.00, un centauro ha transitato con una moto deliberatamente smarmittata producendo un forte impatto acustico che inevitabilmente attirava l’attenzione (e le maledizioni) dei passanti. Il centauro rumoroso, oltre al suo inutile impatto acustico, aveva qualcosa in mano (oltre al manubrio): una busta di spazzatura. Si è fermato nei pressi di alcuni bidoni della spazzatura di un’attività commerciale e vicino e/o in essi ha gettato il suo fardello di rifiuti”.

“Purtroppo – scrive Carmelo Spada, Delegato Wwf per la Sardegna –  non si è liberato dal rifiuto delle emissioni rumorose e gassose inquinati. Il Wwf ricorda che alcuni anni fa anche la Polizia Locale di Alghero ha partecipato alla campagna regionale della nostra associazione, “L’ora del controllo del rumore” che ha visto coinvolte anche le polizia locali di Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano, Olbia e Arzachena. In contemporanea in tutte queste città della Sardegna si è proceduto ad effettuare controlli delle emissioni (acustiche e gassose) dei mezzi circolanti”.

“Apprendiamo che la Polizia locale da Lei diretta intraprenderà, ai fini di prevenzione, precisi controlli sul rispetto della velocità nelle strade cittadine. Apprezziamo questo lavoro di prevenzione e cogliamo l’occasione per chiedere che, congiuntamente, vengano effettuati i controlli sulle emissione rumorose e gassose dei veicoli e motoveicoli circolanti al fine di assicurare la qualità ambientale e della vita nella città di Alghero”.

“Siamo certi, considerata la Sua sensibilità, la disponibilità di personale altamente qualificato e i mezzi tecnici – come il fonometro – in dotazione alla Polizia locale che vorrà intraprendere e coniugare con i controlli già programmati sulla velocità anche quelli sulle emissioni rumorose e gassose dei motoveicoli e autoveicoli circolanti nel territorio comunale” – conclude Spada.

8 agosto 2018