Giunta vara nuova Ct1: 10 mesi a tariffa unica e più posti

Approvate le linee guida dei collegamenti da Alghero, Olbia e Cagliari per Roma-Fiumicino e Milano-Linate: nei prossimi giorni sarà il Consiglio regionale a esprimersi sulla Ct1 che accompagnerà l’Isola nel quadriennio 2017-2021.

E’ stata approvata ieri sera, su proposta dell’assessore dei Trasporti Massimo Deiana, la nuova continuità territoriale sarda (Ct1). La giunta ha approvato le linee guida dei collegamenti da Alghero, Olbia e Cagliari per Roma-Fiumicino e Milano-Linate: nei prossimi giorni sarà il Consiglio regionale a esprimersi sulla Ct1 che accompagnerà l’Isola nel quadriennio 2017-2021. Si attente ora un parere da parte della commissione consiliare ai Trasporti.

I prezzi dei biglietti dovrebbero essere più bassi rispetto ad ora. Per quanto riguarda la tariffa unica si passerà da nove e dieci mesi. In pratica il costo dei biglietti tra residenti e turisti resterà differenziato solo a luglio e agosto mentre attualmente sardi e non sardi pagano diversamente dal 15 giungno al 15 settembre. Inoltre, con la nuova Ct1 l’importo delle tariffe agevolate per i non residenti potrà avere al massimo una soglia doppia rispetto al costo dei biglietti per i residenti (con l’attuale modello di continuità territoriale in vigore il prezzo dei biglietti per i turisti può superare fino a tre volte rispetto a quello dei residenti).

11 gennaio 2017