Esplosione nella metropolitana di Londra, ci sono feriti. Polizia: “Atto terroristico”

Esplosione in Gran Bretagna, in una stazione della metropolitana della capitale. Circa 20 persone sono rimaste ferite, diverse le ambulanze sul posto. Sarebbe esploso un ordigno rudimentale.

Questa mattina c’è stata una esplosione nella metropolitana di Londra, alla stazione Parsons Green, sulla District Line, sud-ovest della capitale britannica. A riportare per primi la notizia è stato il tabloid The Sun e poi altri media britannici. La stessa polizia ha confermato l’incidente. Stando alle prime informazioni riportate dai media di Londra un secchio di plastica bianco avrebbe preso fuoco intorno alle 8.20 del mattino. Nel secchio, posto in una busta frigo dei supermercati Lidl e lasciato accanto alla porta di un convoglio, sarebbe esploso un ordigno rudimentale. L’esplosione, si nota dalle foto apparse sui social, ha prodotto comunque danni limitati sulla carrozza della Tube. “Esplosione a Parsons Green, su un treno della District Line. Una palla di fuoco è volata per la carrozza e siamo saltati fuori dalle porte aperte”, ha scritto un utente su Twitter. La polizia non ha però ancora confermato questa ricostruzione dei fatti. Secondo alcune fonti sul posto sarebbero stati chiamati gli artificieri per disattivare un secondo ordigno.

Come riportato dai media inglesi, la polizia sta trattando l’incidente come un “atto terroristico”. Le misure di sicurezza sono quelle previste dal protocollo anti-terrorismo di Scotland Yard. “Ho informazioni limitate ed è importante non fare speculazioni”, ha detto il ministro degli Esteri britannico Boris Johnson.

Feriti e scene di panico: ambulanze sul posto – L’esplosione avrebbe provocato una ventina di feriti: sul posto sono arrivate diverse ambulanze. Si sarebbero inoltre verificate scene di panico quando i passeggeri sono fuggiti. Testimoni parlano di passeggeri con bruciature sul volto. Sospese le corse tra Earls Court e Wimbledon. La polizia ha avvisato i cittadini di tenersi lontano dall’area di Parsons Green, sotto Fulham. “Ho visto una donna con ustioni sulla faccia e sulle gambe che veniva portata via in barella”, ha raccontato la presentatrice della Bbc Sophie Raworth che si trovava alla stazione di Parsons Green. La giornalista ha raccontato del panico a cui ha assistito con molte persone che, proprio nell’orario di punta, cercavano di allontanarsi dalla carrozza.

Tra le testimoni di quanto accaduto stamane nella stazione di Parsons Green a Londra anche una italiana, Roberta Amuso: “Non ho sentito chiaramente l’esplosione, non ho avuto neppure il tempo di capire: sono stata investita da una massa di persone che si precipitavano fuori dal treno – il racconto della donna bergamasca che si trova a Londra per lavoro -. Sono corsa anche io verso l’uscita. Chi inciampava e cadeva per terra veniva calpestato. Sono stati attimi di paura”.

Tratto da www.fanpage.it ©

 

Susanna Picone, 15 settembre 2017