In Consiglio passa la delibera sul Piano di Assetto Idrogeologico

Diverse assenze sia in maggioranza che opposizione. Critico il Comitato Zonale Nurra

In una seduta del Consiglio comunale contrassegnata dalle numerose assenze, sia in maggioranza che opposizione, è passata la delibera riguardante la presa d’atto del Piano di Assetto Idrogeologico che tanto aveva fatto discutere nelle scorse settimane. Non ha partecipato ai lavori dell’assemblea Monica Pulina, per protesta contro il reiterato uso della seconda convocazione.

Amareggiato il Comitato Zonale Nurra. “Ebbene sì hanno ri – votato! Hanno convalidato la delibera di presa d’atto del Piano di Assetto Idrogeologico nonostante i ripetuti inviti da parte delle opposizioni consiliari di rinviare la discussione ad altra data e nonostante anche ieri abbiamo, per l’ennesima volta, chiesto di riprendere in mano lo studio di dettaglio elaborato e di vedere nei particolari le osservazioni dei residenti poste nel merito” scrivono Tiziana Lai e Donatella Manunta.

“Abbiamo sperato fino all’ultimo che i consiglieri di maggioranza e i componenti della Giunta Comunale prendessero coscienza delle nostre rimostranze ma è stato evidente fin dai primi minuti della seduta del Consiglio Comunale che i presenti tra le fila della maggioranza consiliare non volessero sentire ragioni. Che dire, oltre a quello che abbiamo già detto fino allo sfinimento: andremo avanti con le opposizioni a questo studio, in tutte le sedi opportune, per tutelare i nostri sacrosanti diritti di produrre reddito al pari del resto del territorio” concludono le due rappresentanti del Comitato Zonale Nurra.

13 marzo 2018