Conoscere il contenuto di una raccomandata

Sapere il contenuto della raccomandata dall’avviso

Dopo l’estate scorsa in cui sono stati fatti centinaia di controlli fiscali nel nord della Sardegna sono partite anche diverse richieste di pagamento.
Quanti siamo ad aver visto arrivare un avviso di raccomandata e ci ha siamo preoccupati prima ancora di andarla a prendere alla posta e leggerla?
L’anno scorso sono entrate in vigori leggi e direttive che hanno avuto come conseguenza l’invio di avvisi di mancato pagamento,
atti giudiziari e lettere per multe dall’Agenzia delle Entrate.
Insieme a questi avvisi di raccomandate però arrivano anche informazioni utili o buone notizie,
e conoscere il contenuto della raccomandata prima di andarla a prendere alla posta sarebbe una cosa grandiosa.

Per fortuna nostra, e grazie alla comunità di internet che aiuta non poco a svelare questi segreti, c’è chi si adopera proprio in questa direzione,
cercando sul web si può facilmente trovare un po’ di informazioni che ci aiutano a sapere il contenuto della raccomandata già dall’avviso che ci lasciano nella cassetta delle lettere.

Come sapere il contenuto di una raccomandata

Inanto diciamo che l’avviso di raccomandata arriva al destinatario principalmente in 2 modi:
un cartoncino verde che ha oltre il nostro nome e indirizzo un numero di parecchie cifre,
uno scontrino con una serie di informazioni dove anche qui è presente un numero lunghissimo.

Sapere il contenuto dal numero

Il numero di raccomandata è il dato più utile perché le prime cifre di questo numero ci danno parecchie informazioni utili.

Iniziamo dal sapere il contenuto della raccomandata dei numeri più utili e meno pericolosi.
Se il numero della raccomandata inizia per 72 (720, 721, 722 ecc..) la raccomandata può indicare un rimborso economico
da parte di enti o dall’Agenzia delle Entrate, o ahimé un pacco spedito che è andato perso o addirittura rubato,
quando invece il codice dell’avviso di raccomandata inizia per 649 la lettera conterrà avvisi dalle banche o dalle società di carte di credito e bancomat.
Se avete la carta di credito o il bancomat in scadenza invece vedrete nella cassetta delle lettere un’avviso che iniza per 669,
se non è così ma avete comprato un’auto nuova da poco può contenere un richiamo di vettura per qualche difetto dell’automobile appena acquistata,
se non avete comprato un’auto nuova allora c’è da essere contenti perché può essere un accredito del ministero delle finanze,
probabilmente per una dichiarazione delle tasse dove avete pagato più di quello che dovevate.

Ora veniamo ai codici raccomandata che mettono più paura a chi li conosce già.
Se ricevete un numero dell’avviso che inizia per 616 sappiate che può contenere un rimborso dalle Poste Italiane, ma con questo numero più spesso arrivano multe e richieste di pagamento per tasse non pagate, o pagate in maniera minore, come purtroppo accade con la Tari, oppure errori o mancati pagamenti di tasse regionali o comunali come ad esempio il bollo auto.

Altri 2 iniziali dei numeri più temuti per le raccomandate sono il 57, il 670 e il 689, qui non ci sono molti dubbi,
purtroppo si tratta dei codici con cui l’Agenzia delle Entrate Riscossione manda le cartelle esattoriali, e se non è l’agenzia delle entrate allora è l’INPS.
Altra serie di numeri che mettono preoccupazioni sono i codici che iniziano per 75, 76, 77 e 78.
Questi sono i numeri iniziali dei codici di raccomandate che contengono le multe stradali, sia fatte a mano dai vigili che dagli autovelox,
pertanto se vi arriva un avviso di raccomanda che inizia per 7863 sappiate che con buona probabilità avete fatto qualche infrazione e vi hanno beccato.

L’elenco completo dei codici delle raccomandate

Noi vi abbiamo dato un po’ di indicazioni per capire il contenuto e il mittente della raccomandata dal numero dell’avviso,
ma ci siamo limitati solo a quelli che ci contestano dei pagamenti o degli atti giudiziari.
Se volete saperne di più potete trovare un’ottima guida online sugli avvisi delle raccomandate e seguendo il prossimo link potete trovare trovare un bell’elenco che ci aiuta a conoscere il contenuto della raccomandata dal codice numerico dell’avviso che vi è arrivato nella cassetta delle lettere.

25 gennaio 2018