Capoterra, uomo massacrato di botte per strada: fermate due persone

L'uomo, invalido civile, sarebbe stato ucciso per aver rifiutato l'acquisto di uno spinello

Un 56enne è stato picchiato a morte in via Caprera a Capoterra, a pochi passi dal parco giochi del paese. Il fatto è avvenuto ieri pomeriggio. Sul posto sono intervenuti i soccorritori del 118 che hanno tentato invano di rianimare la vittima del pestaggio.

Secondo la ricostruzione dei carabinieri effettuata grazie alle testimonianze di alcune persone, l’uomo, invalido civile, sarebbe stato ucciso per aver rifiutato l’acquisto di uno spinello offertogli da un 43enne e un 41enne. I due presunti responsabili sono stati arrestati in serata e trasferiti in carcere a Uta.

13 febbraio 2018