Anti-fascismo ed ex-Caserma, parla Forza Italia

Nota a firma di Maurizio Pirisi, Michele Pais e Nunzio Camerada

“Nonostante anche il sindaco Mario Bruno li abbia di fatto sfrattati dall’ex-caserma, gli “occupanti” continuano, non solo a usare in maniera non idonea la struttura di via Simon, ma addirittura persistono nel fare politica. A dispetto di quanto ripetuto da mesi dalle forze di opposizione e ora pure dall’amministrazione, questo manipolo di persone, dietro la scusa di dare spazio alla cultura e arte, continua ad “occupare uno stabile del valore immenso che dovrebbe e potrebbe produrre economia, posti di lavoro e lustro alla centralissima via Simon e non invece disperazione e utopie legate a ideologie che la storia ha già archiviato. Proprio come quella fascista di cui i pseudo anti-fascisti si nutrono per continuare ad esistere e soprattutto provare a fare proseliti”. Lo dichiarano attraverso una nota Maurizio Pirisi, Michele Pais e Nunzio Camerada, consiglieri comunali del gruppo Forza Italia Alghero.

“Ma, come dimostrano i recenti esiti elettorali, gli italiani hanno ben altro a cui pensare rispetto alle pantomime animate da qualche ragazzotto che non si rassegna al passare degli anni. Ormai – proseguono – nel 2018 abbiamo sì l’antifascismo, ma manca l’antitetica figura del fascismo. Sono i misteri delle dottrine politiche declinate in modo opportunistico. È come giocare in solitario allo schiaffo del soldato. Se poi gli antifascisti si incontrano in uno spazio pubblico (ex Caserma dei Carabinieri, acquistata con milioni di risorse di tutti i cittadini algheresi) acquisito in modo equivoco l’enigma è da cruciverba a schema libero. Un’ennesima grande truffa politica in capo a Bruno e alla sinistra. Prima hanno illuso diversi loro sostenitori copiando male l’idea del centrodestra di creare in città un “Distretto della creatività”, poi, con un paio d’articoli dei solerti media di riferimento, tale progetto è stato cancellato con dei di colpi di cimosa dalla lavagna delle finte-promesse di Bruno e compagni per ritornare alla proposta delle forze di centrodestra (che gli hanno permesso di vincere le elezioni) di ospitare degli uffici comunali”.

“Se non fosse che gli algheresi sono stanchi e stremati da circa sette anni governi di centrosinistra, sarebbe arrivato il momento discendere in massa in piazza e protestare contro questo modo ripugnante e bislacco di fare politica. Noi, come Forza Italia, da sempre denunciamo tale situazione e proviamo a proporre delle soluzioni che, una volta al governo della città, proveremmo a realizzare al contrario di chi, come i 5 Stelle, con quello che può sembrare un compiacente silenzio, invece preferisce tacere e proporre candidati fantasma e chimere sociali utili solo a fare cassa elettorale e poco altro” – concludono gli esponenti azzurri.

12 marzo 2018